mercoledì 12 ottobre 2011

Volo di Drago e la Saga di Pern al Cinema

Sono ancora qui a parlarvi della trasposizione cinematografica della Saga di Pern di Anne Mc Caffrey - primo libro "Volo di Drago" è una serie lunghissima i cui ultimi libri sono stati scritti dal figlio di Anne Todd Mc Caffrey.

Io purtroppo non li ho letti tutti - quelli che ho letto mi sono piaciuti molto.
Non vedo l'ora di vedere come sarà fatta la trasposizione - sperando che lo spirito del libro resti invariato e non modifichino storia ed altri particolari ..........

Da Fantasy Magazine

La Saga Dei Dragonieri Di Pern sul grande schermo

La serie fantasy/fantascientifica scritta da Anne McCaffrey, I dragonieri di Pern, vedrà il grande schermo per merito della Canadian production company Copperheart Entertainment


Copperheart, che ha vinto l’Oscar 2005 per il corto d’animazione Ryan, ha opzionato i diciannove libri che compongono la serie iniziata nel 1968 con Dragonflight, pubblicato in Italia per la prima volta nel 1975 con il titolo di Volo di drago (Fanucci).
Questo è quanto riporta The Hollywood Reporter.

Le magiche creature furono presentate al pubblico per la prima volta su Analog nel 1967. Quell'anno Anne McCaffrey vinse l'Hugo per la fortunata storia, prima donna a ottenere l’ambito premio per la narrativa. Nel 2006 è stata inserita nella  Science Fiction Hall of Fame.

Il terzo pianeta di Rubkat, una stella simile al Sole nel settore del Sagittario, era un luogo splendidamente adatto alla vita. E non appena l’uomo lo aveva scoperto, si era affrettato a colonizzarlo. La prima spedizione che si era insediata sul pianeta gli aveva dato il nome di Pern, senza badare allo strano corpo celeste che descriveva un’orbita irregolare nel sistema di Rubkat. Anzi, nel giro di poche generazioni, i coloni ne avevano dimenticato persino l’esistenza. Ma ogni duecento anni quel mondo vagante sfiora il mondo di Pern e ripropone in maniera terribile la sua presenza, propagando spore minacciose attraverso lo spazio, sottili fili d’argento che invadono l’atmosfera e distruggono tutto ciò con cui vengono in contatto.

Per scongiurare queste incursioni, i coloni di Pern hanno creato una nuova specie, modellata sulle creature che popolavano le leggende del loro pianeta nativo: i Draghi. Queste possenti creature alate solcano i cieli e attraversano una dimensione in cui né spazio né tempo hanno più valore, dove ogni percezione fisica viene cancellata, tranne l’obiettivo che devono raggiungere. I Draghi di Pern sono l’unica salvezza contro la ciclica invasione dallo spazio, ma per allevare, addestrare e cavalcare un Drago, e soprattutto per guidarlo verso la sua destinazione, occorre avere facoltà mentali superiori. Da questa simbiosi unica si sviluppa l’ordine chiuso dei Dragonieri, geloso delle proprie tradizioni, che finisce per costituire una razza a sé. E insieme alle magnifiche creature che essi cavalcano, diventano protagonisti di una serie di avventure che si trasformano in leggenda.

L'elenco delle pubblicazioni dedicate ai dragonieri comprende

Volo di drago (Dragonflight)1975
La cerca del drago (Dragonquest) 1978
La scelta del drago  (The Smallest Dragonboy) 1989
Il canto del drago (Dragonsong) 1976
La ballata del drago (Dragonsinger) 1977
Il mondo del drago (Dragondrums) 1979
Il drago bianco (The White Dragon) 1978
Moreta, la signora dei draghi (Moreta: Dragonlady of Pern) 1984
Nerilka (Nerilka's Story) 1987
La ragazza che sentiva i draghi The Girl Who Heard Dragons 1986
Pern e L'alba dei draghi (prima e seconda parte di Dragonsdawn) 1990;
"The Impression" (1989; short story included in The Dragonlover's Guide to Pern)
I fuorilegge di Pern (Renegades of Pern) 1990
Nel tempo di Pern (All the Weyrs of Pern) 1991
The Chronicles of Pern: First Fall (1993, antologia)
Volo di ricognizione (The P.E.R.N. Survey) 1994
The Dolphins' Bell (1993)
Rescue Run (pubblicato in originale nel 1992)
I Delfini di Pern (The Dolphins of Pern) 1994
Red Star Rising (pubblicato in originale nel 1997)
The MasterHarper of Pern (1998)
La messaggera di Pern (Runner of Pern) (1998)
Beyond Between (pubblicato in originale nel 1999 short story)
The Skies of Pern (pubblicato in originale nel 2001)
Ever the Twain (pubblicato in originale nel 2002 short story)
Dragon's Kin (pubblicato in originale nel 2003)
Dragonsblood (pubblicato in originale nel 2005)
Dragon's Fire (pubblicato in originale nel 2006, con Todd McCaffrey)

Aggiornamento con ultime notizie: sempre da Fantasy Magazine
Primi passi per l'adattamento cinematografico de Il volo del drago

Sono stati firmati gli accordi per la versione da cinema del primo libro delle Cronache di Pern, di Anne McCaffrey.

L'industria cinematografica, orfana delle grandi serie fantastiche che hanno sbancato più volte i botteghini (Harry Potter e Signore degli Anelli in primis), sta cercando nuove epopee letterarie da tradurre in film.

Il volo del drago, con cui comincia la saga più celebre dell'autrice statunitense Anne McCaffrey, I Dragonieri di Pern, non può che prestarsi alla bisogna: comprendendo più di venti romanzi (gli ultimi scritti da Todd McCaffrey, il figlio più giovane dell'autrice) e svariati racconti brevi, raccolti in almeno due raccolte. Di sicuro la nostalgia per aver voltato l'ultima pagina in questo caso arriverà fra molto molto tempo.

La sceneggiatura per la versione cinematografia de Il volo del drago (Dragonflight),  è stata affidata a David Hayter (X-Man 2, Watchmen) e la produzione, capeggiata da Don Murphy (Transfomers) della Susan Montford's Angry Films and Entertainment One, proverà a seguire le orme tracciate da Peter Jackson e la sua Weta per la produzione compartecipata a livello internazionale della trilogia filmica del Signore degli Anelli.

L'inizio della lavorazione del film è attualmente prevista per i primi mesi del 2012

La sinossi de Il volo del drago

Il pianeta Pern è stato colonizzato da lungo tempo dagli umani, ma quando essi giunsero per la prima volta a insediarsi in quel mondo, non si accorsero dell'esistenza di una misteriosa Stella Rosa che ad intervalli regolari sfiora il pianeta colonizzato da secoli. Ogni volta che i due pianeti si sfiorano, attraverso l'abisso dello spazio filtrano nell'atmosfera di Pern gli invasori, Esili Fili d'argento che distruggono e bruciano tutto ciò che toccano. Queste incursioni capitano con intervalli di due secoli, ed in passato hanno lasciato vaste aree prive di ogni forma di vita. Per combattere queste minacce, gli abitanti di Pern hanno sviluppato una varietà di draghi, capaci d'intercettare i nemici prima che tocchino il suolo e incenerirli. Molto tempo, però, è passato dall'ultima invasione dal pianeta gemello, e le razzie degli esterni sono divenute mito, ma F'lar sa che i dragonieri saranno di nuovo necessari.

La dichiarazione di Anne McCaffrey

"Abbiamo atteso, non proprio pazientemente, io e i fan che il mondo di Pern e i suoi personaggi apparissero sul grande schermo." ha dichiarato l'autrice "Mi esalta molto sapere che David (Hayter) un tale splendido creativo, tanto abile nell'adattare al cinema i libri che ha amato, ha scelto questo mio testo come sua prossima — epica — sfida."

NON VEDO L'ORA DI ANDARE AL CINEMA A VEDERE QUESTO FILM (Già ora prima ancora che inizino a girarlo ........) più di così che cosa possono desiderare i produttori hi hi hi


Nel Giugno di quest'anno è uscito - non in Italiano ovviamente l'ultimo libro della serie

Nuovo ed ultimo capitolo in ordine di tempo per i Dragonieri di Pern

 Anne McCaffrey e Todd McCaffrey, madre e figlio, ritornano insieme dopo tre anni per aggiungere un nuovo capitolo ad una delle saghe di fantascienza più famose e amate: I Dragonieri di Pern.Il romano, uscito il  28 giugno di quest'anno, s’intitola Dragon's Time ed è edito dalla Del Rey.
Anche se Lorana ha curato la peste che stava uccidendo i draghi di Pern, sacrificando la sua regina drago, gli effetti della malattia sono stati così devastanti che non ci sono più draghi sufficienti per combattere. E mentre la situazione si fa più terribile, Lorana — che è incinta — prende una drastica decisione. Nel frattempo, a Telgar Weyr, Weyrwoman Fiona, anche lei incinta, e l'arpista Kindan devono in qualche arginare la continua perdita di draghi e cavalieri. Ma il tempo sembra un implacabile giudice, fino a quando Lorana trova il modo di utilizzare il tempo stesso. Si tratta di un piano rischioso: tentare il viaggio nel tempo attraverso la manomissione delle leggi naturali dell'universo. Questo tentativo, però, potrebbe alterare drasticamente la storia — e il destino — per sempre. O almeno così si è sempre pensato. Ma Lorana scopre che se le leggi del tempo non possono essere cambiate senza conseguenze, si può piegarle per i propri scopi. Per garantire il futuro di Pern, lei è disposta a correre il rischio — anche se questo comporterà un altro, ancora più grande, sacrificio.

Nessun commento:

Posta un commento