mercoledì 30 novembre 2011

Speciale Giveaway Natalizio in arrivo


Eccomi con le News ........ sono News Natalizie. Si perchè le Renne di Babbo Natale sono passate da mè ed anche il Blog "Il Rifugio degli Elfi" stà preparando un giveaway Natalizio grazie alla sponsorizzazione dell'amico Nicola Cantalupi.

                              Un grazie a lui da parte mia - per l'ennesima volta,  per la sua proposta di sponsorizzazione e per la sua grande disponibilità. Solo grazie a  Nicola sono in grado di fare un bel  giveaway di Natale  ad uno di voi. Nei prossimi giorni farò sapere di più e preciserò come si svolgerà il giveaway ......... naturalmente per partecipare bisogna essere followers di questo Blog o diventarlo prima di partecipare ...

Mi raccomando rimanete fra gli Elfi se volete saperne di più !





martedì 29 novembre 2011

Fantasy Quiz .......................


Eccomi Puntuale a presentarVi il 2° Fantasy Quiz.
Questa volta l'indizio è rappresentato da una fotografia


Ecco l'indizio:




Queste sono le regole per partecipare al Fantasy Quiz :


Dovreste gentilmente commentare il post del Fantasy Quiz stesso quando viene postato (in genere in mattinata o nel primo pomeriggio) in maniera che io sappia chi intende partecipare - e quindi non aspetti invano.
Mandare la risposta, ovverossia "il titolo del libro ed il suo autore" via mail all'indirizzo ilrifugiodeglielfi@yahoo.it  con oggetto "Fantasy quiz del giorno 29 Novembre 2011" 
La risposta al Fantasy Quiz verrà data in serata ........... con orari che varieranno in funzione della mia disponibilità e degli impegni che avrò da sbrigare - o al max il giorno dopo

Partecipate - avete tempo fino a questa sera . . . . . . . . .

lunedì 28 novembre 2011

Venite tutti al Rifugio degli Elfi ......... Vi stiamo aspettando!

Entrate Pure ..........





Martedì e Venerdì sono le giornate stabilite per il Fantasy Quiz - partecipate in tanti ..........


sabato 26 novembre 2011

Eccomi eccomi - questo fine settimana non ho tempo per postare altro però vi pregherei, se passate per il Blog, di rispondere alle mie due prime rubriche che sono rimaste praticamente senza risposta tranne due ........
Se poteste essere un Personaggio Fantasy - quale scegliereste?
http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.com/2011/11/se-fossi-un-personaggio-fantasy-quale.html

Quali sono secondo voi le migliori Cover di tutti i tempi in fatto di libri Fantasy?
http://ilrifugiodeglielfi.blogspot.com/2011/11/le-migliori-cover-dei-libri-fantasy.html

Per ora sono solo all'inizio perchè di settimana in settimana penso di proporre altre cover e fare altri Fantasy Quiz ma mi piacerebbe avere il vostro parere a riguardo ..........
A Proposito visto che ci sono - e che ho creato una mail per il Blog (che ho indicato nella Pagina Contatti) - come giustamente ha proposto Christy
Queste sono le regole per partecipare al Fantasy Quiz :


Dovreste gentilmente commentare il post del Fantasy Quiz stesso quando viene postato (in genere in mattinata o nel primo pomeriggio) in maniera che io sappia chi intende partecipare - e quindi non aspetti invano.
Mandare la risposta, ovverossia "il titolo del libro ed il suo autore" via mail all'indirizzo ilrifugiodeglielfi@yahoo.it  con oggetto "Fantasy quiz del giorno 26 Novembre 2011" (oggi non c'è ma era per esempio)
La risposta al Fantasy Quiz verrà data in serata ........... con orari che varieranno in funzione della mia disponibilità e degli impegni che avrò da sbrigare - o al max il giorno dopo
Vorrei fare un Fantasy Quiz alla settimana o magari due ............ ora come ora stò già pensando al prossimo.
Per favore fatemi sapere però, nel frattempo, qualche cosa riguardo ai due post linkati ....... Proprio non avete un personaggio fantasy che vorreste interpretare ? 

venerdì 25 novembre 2011

Gli Elfi la Musica e la Danza

Gli elfi sono conosciuti ed apprezzati da tutto il piccolo popolo per le loro grandi doti artistiche. Sono infatti ottimi danzatori, poeti, musicisti ed abili narratori. La loro musica proviene da strumenti incantati in grado si stregare gli uomini.
Se vi capita di ascoltare per caso un'elfo che canta e suona al chiaro di luna, non capirete nulla di ciò che dice, ma la sua musica vi rapirà e vivrete sicuramente un'esperienza unica ed indimentiabile. Fate comunque molta attenzione, potreste in fatti essere in grave pericolo, perchè la musica degli elfi e delle fate può fare perdere la ragione agli esseri umani.
Gli elfi suonano una grande varietà di strumenti: violino, arpa, tamburello, lira, cembalo e scacciapensieri.

Froud, nel libro  "Fairies", afferma che molte arie e canzoni note in tutto il mondo sembrano trarre  origine dalle musiche  e dalle melodie elfiche e fatate.
Belle e struggenti allo stesso tempo , le musiche degli elfi hanno sempre  un tono triste e malinconico.
Gli elfi musicisti possiedono un'abilità magica, le  loro melodie sono superiori alla media essendo nel contempo belle, tristi, selvagge,  e capricciose  - ed esercitano un fascino    fatale 
sui mortali.



Una malinconica aria elfica può cullare l'ascoltatore in un sonno infausto; nel migliore dei casi può trascinarlo in un triste oblio in cui sentirà per sempre la vaga musica struggente, costante presenza dell'irraggiungibile.
Morgan Gwilym, che vide le fate e gli elfi, udì la loro musica spegnersi in lontananza, fu in grado di ricordarsi, per fortuna, solo le note finali. 

Con passione eguale a quella per la musica gli elfi adorano la danza. Essi si lanciano nel ballo con grande impeto, il tipo più comune è una specie di danza circolare - come quella delle fate - in cui ruotando in cerchio saltano e si contorcono in una sorta di turbinio selvaggio.
Per gli esseri umani è sempre consigliato tenersi alla larga: 
Queste antiche danze, infatti, molto celeri, si fanno girando in tondo e cantando e così creando un cerchio delle fate.
Il fascino della musica elfica può trascinare nel cerchio l'uomo che sventatamente passi di lì. Il cerchio, come i baci, il cibo e le bevande delle fate, può ridurre l'uomo in schiavitù eterna nel mondo magico. Se un essere umano entra nel cerchio, è obbligato ad unirsi ai saltelli sempre più veloci con cui essi ballano. Può sembrare che la danza duri solo qualche minuto o un'ora oppure nel peggiore dei casi una nottata intera ma  in realtà la durata della danza - rapportata al tempo degli umani è di sette anni o più.
Lo sventurato prigioniero può essere salvato solo se un amico, tenuto da altri per la giacca, segua la musica, allunghi le mani dentro al cerchio tenendo un piede fuori, ed afferri il danzatore.


In Irlanda, si pensa che il suono della lira degli elfi faccia sbocciare i fiori. In Norvegia è invece diffusa la credenza che, quando il vento fa volare i petali dei fiori e le foglie degli alberi in modo improvviso, un elfo è sicuramente seduto nelle vicinanze e stà suonando una dolce melodia.






Fonti: "Fate, Gnomi, Folletti del Bosco Incantato"

Fantasy Quiz .......................

Eccomi a voi - io spero sempre che vi decidiate a partecipare alle mie rubriche .......... questa è la terza si tratta di un quiz per testare la vostra conoscenza della materia hi hi hi
Mi ha dato l'Idea Daniela del Blog A Dream of Reading


Vi proporrò una frase una fotografia - un indizio (anche composto da due diversi accenni) che rappresenta il quiz e quindi un particolare libro fantasy ........... voi se vi aggraderà dovrete solo rispondermi .......... con il titolo e l'autore del libro 
(PS. in caso di trasposizione cinematografica valgono anche le immagini del Film)

Attenzione: dalle citazioni tolgo i nomi altrimenti diventa troppo facile.

Ecco il Primo quiz.
 Citazione Nr. 1:

"B. aveva ragione, E. : i tempi dei cavalieri dei draghi sono ritornati."
"Senti i miei pensieri?!?"
"Ho atteso mille anni per sentire i tuoi pensieri..
"

Citazione Nr. 2:
 "Così mi piaci: una parte di prodezza e tre di stoltezza."   

Sono stata troppoooooo buona - è facilissimo e le due citazioni rappresentano un solo indizio e quindi un unico libro.

Sapete  la risposta ? 

 

FantaBestiario. Le creature dell'immaginario fantastico: Il Basilisco

La voce Basilisco indica un serpente velenoso terribile - non identificabile tra i viventi. Dagli antichi col nome di Basilisco venivano designati strani mostri creati dalla fantasica a cui si attribuivano poteri malefici. Il Basilisco è l’essere favoloso del mondo dei serpenti, un rettile leggendario carico di significati simbolici.
Nel corso dei secoli del Basilisco, che significa "Piccolo Re", si modifica tutto soprattutto nell' aspetto esteriore e nelle caratteristiche, fino a perderne perfino il ricordo.
Secondo Plinio il Vecchio e Solino, il Basilisco sarebbe un piccolo serpente, lungo meno di venti centimetri. Nonostate le sue dimensioni esso sarebbe la creatura più mortale in assoluto. Il Basilisco infatti è velenosissimo, ed è in grado di uccidere con il solo sguardo. Qualunque essere vivente entri in contatto con il suo fiato o venga morso, muore sul colpo. Questa creatura vivrebbe nel deserto da lui stesso creato. Infatti il Basilisco ha la capacità di seccare gli arbusti con lo sguardo e con il semplice contatto. Dicono che un cavaliere che lo colpisca con una lancia finisca inesorabilmente per morire avvelenato con il suo cavallo a causa del passaggio del veleno tramite la lancia stessa. Durante l'alto Medioevo a Plinio si rifece Isidro di Siviglia che definiva il Basilisco come il Re dei serpenti, i quali lo temono per il suo soffio velenoso e per il suo sguardo mortale. Il Basilisco è riconoscibile grazie ad una macchia bianca che ha sulla testa come un diadema. Viene chiamato Re a causa della sua cresta a forma di mitra. Beda fu il primo a raccontare la leggenda della nascita del Basilisco - e cioè che egli nascerebbe da un uovo deposto di tanto in tanto da un gallo anziano. L'uovo deve essere sferico e deve essere covato da un serpente, o da un rospo, processo questo che poteva durare fino a nove anni. Secondo l'enciclopedia  Rabano Mauro, sarebbe lungo mezzo piede e straito da macchie chiare.
Nel XII secolo Teofilo monaco, nella raccolta di ricette artigiane che ha preso il suo nome, indicò un procedimento dettagliato per creare un basilisco, attraverso la copula di due galli rinchiusi in una cella sotterranea e tramite la cova di due rospi: la polvere del basilisco bruciato e macinato serviva a creare il cosiddetto aurus hyspanicus, ottenuto a partire dal rame. Nell'Europa dell'età medievale, la descrizione della creatura cominciò ad inglobare caratteristiche proprie dei galli. Le sue caratteristiche lo collocano nella stessa famiglia della coccatrice



Nonostante la loro apparenza invincibile, i basilischi hanno due nemici mortali: le donnole, che però muoiono sempre anche se riescono ad ucciderlo, ed i galli, il cui canto gli è  letale.


Il basilisco della Cronaca di Johannes 
Janssen di Aquisgrana (1748)
 
Un Basilisco può inoltre essere ucciso anche facendolo specchiare in modo che sia il suo stesso sguardo ad ucciderlo. 
                                                                                                     
Con il passare del tempo, grazie al moltiplicarsi di storie, le sue capacità letali continuarono ad aumentare, comprendendo l'abilità di sputare fiamme e quella di uccidere solo con il suono della sua voce, oltre alle sue sempre crescenti dimensioni.
Alessandro Neckman fù il primo a riferire la teoria secondo la quale non era lo sguardo del basilisco a uccidere direttamente, ma la corruzione dell'aria che esso provocava (teoria sviluppata un secolo dopo da Pietro d'Abano.

Ecco alcune figure di esseri con cui è stato identificato il Basilisco:

 

















































Basilisco - Film Harry Potter e la Camera dei Segreti




















Basilisco che fa da supporto allo stemma civico di Basilea
caricato del pastorale vescovile
Stampa del XVI secolo – archivio personale di Ottfried Neubecker

lunedì 21 novembre 2011

Le Migliori Cover di libri fantasy

Eccomi a voi con una nuova rubrica ...........
che cosa vi attira di un libro - specie se è un libro fantasy - certo la bravura dell'autore, la storia interessante e magari "quasi" credibile ..... ma una certa parte nell'acquisto di un libro particolarmente se è un libro fantasy la compie anche la copertina del libro. Se la copertina è brutta non viene nemmeno voglia di vedere di che libro si tratta ........

Con questa rubrica tirerò fuori alcune copertine di libri fantasy che io a mio insindacabile giudizio trovo riuscite ......
Se non siete d'accordo liberi di farmelo sapere e di dirmi quali sono secondo voi quelle più riuscite .....

Ecco le prime :

Volo di Drago di Anne McCaffrey


La Ragazza Drago - 2° Libro- L'albero di idhunn 
di Licia Troisi 



Dark' Kast - Storie di Draghi 
di Fabrizio Corselli



La Guerra degli Elfi - Il Regno è in pericolo 
di Herbie Brennan



Che ne pensate siete d'accordo - vi piacciono non vi piacciono ne avete di migliori da proporre ........ ogni tanto ve ne proporrò altre e vedremo come andrà a finire ...... 
Datemi un parere 

venerdì 18 novembre 2011

giovedì 17 novembre 2011

Votate Votate Votate

Eccomi a chiedere a tutti i followers e a chi trova interessante il mio piccolo Blog di darmi un'aiuto per fare crescere "Il Rifugio degli Elfi".


Per favore - votate il mio Blog in Net Parade - basta andare a metà della Home Page - dopo tutti i Post e troverete un pulsante rettagolare verde basta cliccarci sopra per poter votare e dare il proprio parere sul mio piccolo Regno degli elfi .....

Se Fossi un personaggio Fantasy quale sarei ?


Eccomi ad aprire una nuova rubrica - vorrei tanto riuscire ad avere una interazione con i miei followers ..........
Se poteste essere un personaggio di un libro Fantasy . . . quale scegliereste?

Io come primo ho scelto ovviamente l'Elfa Arwen del Signore degli Anelli 



personaggio da me scelto per la sua immagine forte e di appoggio al protagonista maschile e non solo come comparsa ..........

Certo, so benissimo sigh, che nel libro il personaggio è molto meno fondamentale rispetto a quello del Film dove Arwen ha subito una modifica di importanza non trascurabile. Anche nel libro tuttavia lei ha il ruolo primario di convincere Aragorn a diventare Re.
Aragorn il ramingo, infatti, non ha moltissima voglia di rivendicare il trono, ma Elrond il Re degli elfi, gli fa chiaramente capire che acconsentirà alle di lui nozze con la figlia solo se lui diventerà Re di Gondor.
E qui Arwen riesce a convincerlo che il suo compito ed il suo destino sia proprio quello ......... diventare Re - soprattutto per il bene del suo popolo. 

Un altro personaggio fantasy che potrei voler incarnare ............. non lo so ancora, veramente stavo proprio pensandoci?!? 
Vi farò sapere la mia seconda scelta se voi parteciperete alla nuova rubrica che ho appena creato.




martedì 15 novembre 2011

FantaBestiario. Le creature dell'immaginario fantastico: Le Gorgoni



le Gorgoni sono figure della mitologia greca, erano figlie di Forco e di Ceto.

Erano tre sorelle, Steno, Euriale e Medusa
Medusa era l'unica delle tre Gorgoni che potesse morire. Poseidone si innamorò di lei ed una notte la portò nel tempio di Atena, ma la dea si offese e tramutò i suoi capelli in nidi di serpenti sibilanti e diede ai suoi occhi il potere di trasformare chiunque la guardasse in pietra. 

Atena punì anche le altre sorelle per la loro infedeltà e le trasformò nel medesimo modo. Le Gorgoni, furono nascoste da Poseidone in un'isola dell'estremo occidente, nel bel mezzo dell'oceano, abbastanza lontana dalle rotte abituali ma non lontano dal regno dei morti. 

 Ecco un ritratto della testa di Medusa fatto dal Caravaggio

Le tre sorelle, di aspetto mostruoso, avevano ali d'oro, mani con artigli di bronzo, zanne di cinghiale e serpenti al posto dei capelli e chiunque le guardasse direttamente negli occhi rimaneva pietrificato. La gorgone per antonomasia era Medusa, unica mortale fra le tre e loro regina, che, per volere di Persefone, era la custode degli Inferi. Le Gorgoni rappresentavano la perversione nelle sue tre forme: Euriale rappresentava la perversione sessuale, Steno la perversione morale e Medusa la perversione intellettuale.

Il mito narra che Perseo, avendo ricevuto l'ordine di consegnare la testa di Medusa a Polidette, signore dell'isola di Serifo, si recò prima presso le Graie, sorelle delle Gorgoni, costringendole a indicargli la via per raggiungere le Ninfe. Da queste ricevette sandali alati, una bisaccia e un elmo che rendeva invisibili, doni ai quali si aggiunsero, uno specchio da parte di Atena e un falcetto da parte di Ermes.
Così armato, Perseo volò contro le Gorgoni e, mentre erano addormentate, guardandone l'immagine nello specchio divino di Atena per evitare di rimanere pietrificato, tagliò la testa a Medusa e la chiuse subito nella bisaccia delle Graie. Dal tronco decapitato di Medusa uscirono, insieme ai fiotti di sangue, il cavallo alato Pegaso e Crisaore, padre di Gerione.
Perseo donò la testa della gorgone alla dea Atena, la quale la fissò al centro del proprio scudo per terrorizzare i nemici.

Si chiude il Ciclo dell'Eredità - finalmente ......

Eccomi a parlarvi dell'ennesimo libro di Christopher Paolini "inheritance" L'eredità.



http://libreriarizzoli.corriere.it/Inheritance.-L-eredit-/QSisEWcWOfcAAAEwvXUBy066/pc?CatalogCategoryID=ZAisEWcW4rwAAAEpRXAfmqGA

Una fra le creature Fantasy che più mi piace sono proprio i draghi e quindi la serie di libri di Paolini che finalmente ha una sua fine .......... devo dire che mi attira particolarmente.

Ammetto di non avere letto fino ad ora nessuno di essi (e di questo faccio ammenda) devo anche dire che il loro prezzo in uscita mi è sempre apparso più alto del "normale" - e del "giusto" ora che esce il cofanetto dell'intera serie ad un prezzo più contenuto - in quanto usciti in versione cartonata con cofanetto protettivo

http://libreriarizzoli.corriere.it/Il-ciclo-dell-eredit-Eragon-Eldest-Brisingr-Inheritance/8BusEWcW.QIAAAEwE3kBy066/pc?CatalogCategoryID=ZAisEWcW4rwAAAEpRXAfmqGA

credo di poterci fare un pensierino per Natale .......

Ho visto il Film che hanno tratto dal libro Eragon - che devo dire non è stato realizzato molto bene (tanto che non hanno più continuato con il portare sullo schermo la storia del ragazzo e del drago).
Ma caspita, che voce hanno dato a quel drago ..... anche se femmina - sembra la Duchessa di Walt Disney eccessivamente smielata e dolce!

Altro libro sui draghi che non ho ancora avuto l'opportunità di leggere è "La ragazza drago" di Licia Troisi (si tratta poi, tanto per cambiare di una serie di libri, anche questa volta)  

http://books.google.it/books?id=w7WbPQAACAAJ&dq=la+ragazza+drago&hl=it&ei=hmTCTpT6KtKP4gSk7KmlDQ&sa=X&oi=book_result&ct=result&resnum=1&ved=0CDYQ6AEwAA

Dovrei avere il portafoglio a fisarmonica hi hi hi 

Chi di voi ha letto queste due serie di libri? 
Fatemi sapere che cosa ne pensate .......

 

giovedì 10 novembre 2011

WWW Wednesdays Post

-->

WWW Wednesdays

 
To play along, just answer the following three (3) questions…

• What are you currently reading?
• What did you recently finish reading?
• What do you think you’ll read next?


Eccomi qui a partecipare all' appuntamento 

di W...W...W... Wednesday, rubrica ideata dal blog 

ShouldBeReading. Partecipare è

semplice, basta rispondere a queste 3 domande:


 
* What are you currently reading? 
   (Cosa stai leggendo?)


* What did you recently finish reading? 
   (Quale libro hai finito di recente?)


* What do you think you’ll read next?
   (Quale libro pensi sarà la tua prossima lettura?)
Sarebbe da fare di mercoledì ...... io lo ho trovato oggi e lo faccio di giovedì .....

Cosa stò leggendo? 

"Ti ho trovato a Fontana di Trevi" di Giusy Viro



Quale libro ho finito recentemente? 

"Senno e Sensibilità" di Jane Austen



(in una vecchissima versione della BUR) non in questa di cui ho aggiunto l'immagine

Quale libro leggerò prossimamete?

"Corinna la Regina dei Mari" di Kathleen MCGregor 




martedì 8 novembre 2011

Blog a Impatto Zero Specifica ......

"Il mio Blog è CO2 Neutral" è una iniziativa a favore dell'ambiente mirata ai blogger che permette loro di abbattere l'impronta ecologica prodotta dal loro operato

 

Doveconviente.it  per ogni blogger che decide di partecipare gratuitamente, pianterà un albero in una zona soggetta a riforestazione in collaborazione con iplantatree.org. Per capire l'importanza del progetto basti pensare che un blog in media produce 3,6 kg di CO2 all'anno, mentre un albero riesce ad assorbirne dai 5 ai 10 kg annui. Considerando inoltre che la vita media di un albero è di 50 anni l'opportunità di questa iniziativa è palese.

Doveconviene.it è un servizio online che permette di sfogliare sul computer tutti i volantini delle maggiori catene commerciali. In tal modo sarà sempre possibile conoscere gli orari di apertura dei negozi o controllare se un negozio vicino casa è aperto di domenica o più in generale se sono previste delle aperture straordinarie.

Oppure se state per uscire e volete sapere se potete trovare aperto un determinato negozio, basta accedere al sito e fare una veloce ricerca.

Inoltre Doveconviene.it è anche un'applicazione che permette di sfogliare i volantini con comodità ed accedere a tutte le informazioni utili tramite smartphone e tablet ovunque tu sia, sul divano o in strada. Se sei interessato all'iniziativa e vuoi saperne di più visita:

http://www.iplantatree.org/project/7 

Aderite in tanti una volta che si può fare una cosa ecologica. 
E mi raccomando fate il passa parola con altri blogger più siamo meglio è!

lunedì 7 novembre 2011

IL MIO BLOG E' A IMPATTO ZERO

 CO2 NEUTRAL: 

Da oggi, anche Il Rifugio degli Elfi aderisce all'iniziativa promossa da doveconviene : contribuire a migliorare il mondo dove viviamo. Come? Semplicemente piantando un albero! Niente di più facile, penserete voi. Eppure, questa semplice azione non è affatto semplice oltre a non essere fatta abbastanza. Il rischio, come ben sapete è quello di inquinare l'ambiente.

Ovviamente, pochi alberi equivalgono a poco CO2.  

Il sogno dell'ecologista è, quindi quello di eliminare l'anidride carbonica e, per eliminarla, è necessario piantare alberi nel mondo! E' per questo che il sito www.doveconviene.it ha proposto ai vari blogger, di contribuire all'iniziativa "Il mio blog è carbon neutral"; iniziativa che ha l'obiettivo sia di ridurre le emissioni di anidride carbonica che di rendere ad impatto zero i diversi blog e trasformare i volantini di carta in volantini digitali

Loro piantano un albero per il mio blog, e in questo modo, neutralizzano la mia produzione di anidride carobonica per 50 anni 


AIUTA ANCHE TU A RISPARMIARE CARTA E SALVARE GLI ALBERI







 

AIUTA ANCHE TU A RISPARMIARE CARTA E SALVARE GLI ALBERI


PIANTA ANCHE TU UN ALBERO IN PIU'


Come fa un albero a neutralizzare la produzione di CO2 del tuo Blog ?


Quanta CO2 produce il mio blog? Secondo il Dr. Alexander Wissner-Gross, attivista ambientale e fisico di Harvard, un sito web produce una media di circa 0,02 g di CO2 per ogni visita. Assumendo 15.000 pagine visite al mese, questo si traduce in 3,6 kg di CO2 l'anno. Questa produzione è legata soprattutto al funzionamento dei server.
Quanta CO2 viene assorbita da un albero? Dipende da diversi fattori, ma la Convenzione delle Nazioni Unite sui cambiamenti climatici (UNFCCC) calcola che un albero assorba ogni anno in media circa 10kg di CO2. Noi consideriamo prudentemente 5kg l'anno per ogni albero.


Un albero neutralizza le emissioni di CO2 del mio blog, per 50 anni! Come mostra il conto sopra indicato, il tuo blog produce almeno 3,6kg di CO2 l'anno, un albero ne elimina 5 e vive in media 50 anni! Aiutandoci a piantarne uno, insomma, puoi continuare a scrivere sul tuo blog per il prossimo mezzo secolo!

Dove vengoo piantati gli alberi?



Doveconviene pianta con te e il tuo blog degli alberi in partnership con www.iplantatree.org, iniziativa ecologica tedesca che ha già realizzato opere di riforestazione in diverse aree.

Al momento, il progetto di riforestazione attivo al quale partecipiamo - è dislocato a Göritz e gli alberi che stiamo piantando sono querce.

A Göritz, presso Coswig (regione di Saxony-Anhalt), è in corso un progetto  abbastanza importante, con la piantagione di 27,000 alberi su 3,4 ettari. 
L'area è un terreno soggetto a forestazione per la prima volta e si trova sulla
strada B107, sulla destra appena prima di arrivare appunto al piccolo villaggio di Göritz.


Per maggiori dettagli sul progetto, la scelta delle piante e l'ecosistema in cui si inserisce, visita http://www.iplantatree.org/project/7

Diventa anche tu un Blog ad impatto Zero
Diventa carbon neutral