lunedì 17 febbraio 2020

La Guerra degli Elementi II - Il Varco dell'Apocalisse

Eccomi tornata a parlarvi di una interessante Saga fantasy di cui vi ho già parlato in passato, "La Guerra degli Elementi" di Veronika Santiago.

In questo Post trovate la presentazione di tutta la saga, dei 4 libri che la compongono.

Qui invece trovate la mia recensione del primo volume di questa stessa saga.

Eccovi la presentazione del secondo libro di questa saga fantasy
"La Guerra degli Elementi - Il Varco dell'Apocalisse"


Sinossi:

Non è stato facile per Duncan, Aisha, Dean e Aurora accettare di essere gli Eredi dei Reggenti di Atlas e contenere il potere elementale che ne deriva. Con l'aiuto degli abitanti di OgniDove sono riusciti a salvare il quinto elemento ma gli Altri Eredi non sono stati sconfitti e rappresentano ancora una minaccia. 
Una visione di Aisha mostrerà l'avvento di un’imminente catastrofe e ad
OgniDove riprenderà l'addestramento.
Antichi rancori, fomentati da vicende perse nel remoto passato, si insinueranno subdoli e prepotenti nel presente degli Eredi costringendo tre di loro ad abbandonare il proprio cammino per tornare alla vecchia vita oltre la Nebbia che protegge OgniDove.
Verranno così sconvolti piani e alleanze e gli Altri Eredi ne approfitteranno per portare a termine il loro ambizioso piano: scatenare l'Apocalisse. 

Comincerà così, tra enigmi e visioni, la ricerca del varco che porterà sul pianeta le Quattro Forze Esiliate. Proprio quando la storia sembra destinata a ripetersi con inquietante precisione, gli Eredi si batteranno tra loro per impedire la fine del mondo.


Al cospetto della ruota del tempo,
cosa accetteresti di sacrificare
per evitare il ripetersi di eventi oscuri?

Affronteresti le atrocità di una vita passata
per salvare il presente e l'intero pianeta?

Se tu capissi che la vera battaglia
è quella che si svolge nell'intimo di ogni essere umano,
saresti disposto a combatterla?

lunedì 3 febbraio 2020

Il Pregio della differenza . . .


Eccomi tornata a voi per parlarvi di un tema molto interessante e profondo, la diversità o differenza.

Non è facile ammetterlo davvero ma la diversità spesso spaventa le persone, perchè ciò che non conosci ti mette per lo meno in stato di  agitazione e ti rende sospettoso.
Eppure la diversità spesso è una dote ed un bene. Bisognerebbe provare a prenderla come una possibilità non come un pericolo. Anche se non sempre, la diversità è positiva. Non è positiva soprattuto nei casi in cui la diversità è cieca ed estremista. Ma questi sono casi limite. Con la diversità arrivano nuovi punti di vista e spesso con essa arrivano anche bellezza e forza. 

"Tutta la diversità umana è il prodotto della varietà quasi infinita delle combinazioni di geni. Noi tutti siamo formati della stessa polvere cromosomica, nessuno di noi ne possiede un solo granello che possa rivendicare come suo. È il nostro insieme che ci appartiene e ci fa nostri: noi siamo un mosaico originale di elementi banali." 

(Jean Rostand)


Nel campo librario poi la diversità è molto importante, spesso ormai, i libri sono diventati troppo simili gli uni con gli altri, e non solo nel fantasy. Nel mondo del fantasy, molti autori non avendo idee nuove copiano più o meno scentemente parte di trame che hanno reso famosi altri libri ed autori, portandoli ad essere dei classici del genere. Anche i personaggi finiscono per essere spesso una sorta di clone di altri più famosi.

Riflettendo sul passato libresco, non solo del genere fantasy, ci si può facilmente rendere conto da soli che molti libri che al loro tempo sono stati grandi successi, dal punto di vista del lettore, che sono rimasti ed in seguito magari sono stati indicati come classici di un genere, molto spesso sono nati dalla differenza, ovverossia dalla capacità dell'autore di raccontare una storia, diversa da tutte le precedenti, innovativa ed inedita. Partendo dal raccontare la vicenda da un punto di vista differente oppure parlando di argomenti poco e male trattati in precedenza o mai trattati del tutto da altri autori.
Non è facile inventarsi un libro che contenga una storia coinvolgente, attraente ma al tempo stesso originale ed unica nel panorama librario. In modo particolare nel fantasy in cui nel tempo praticamente tutto è già stato scritto. I libri di successo, non sempre, ma in molti casi sono proprio nati da una storia diversa ed inedita, originale ed unica. Libri che ci presentano personaggi diversi che agiscono secondo le loro idee in un mondo unico con una serie i personaggi di contorno, sia amici che nemici.

Insomma la differenza e l'originalità non sono per tutti, ma chi riesce a metterle entrambe in una trama coinvolgente e ben scritta è assolutamente a  buon punto sulla strada del bel libro e forse con un po' di fortuna, anche su quella del successo della sua storia.


E allora, Amici del Rifugio, w la differenza e l'originalità, come diceva una vecchia pubblicità della Apple ai tempi di Steve Jobs, che ebbe gran successo e fu poi nel tempo realizzata in versioni differenti :
"Think Different !"


“Non giudicare sbagliato ciò che non conosci, prendi l'occasione per comprendere.” 

(Pablo Picasso)


"La ballerina del carillon innamorata della musica rock, il girasole della luna, il cavalluccio marino delle montagne. Non siamo tutti uguali, per fortuna."

(Fabrizio Caramagna)

martedì 28 gennaio 2020

NPS Edizioni - Nati per scrivere

Eccomi tornata a voi Amici, per presentarvi una realtà toscana del fantasy - la NPS Edizioni - NPS stà per Nati per scrivere.


“NPS Edizioni” è il marchio editoriale dell’associazione “Nati per scrivere”, diretta dallo scrittore viareggino Alessio Del Debbio, attiva da anni nel promuovere e diffondere cultura in Toscana. NPS Edizioni mira a valorizzare gli scrittori italiani, tramite prodotti letterari curati e di qualità, sia nel testo che nell’aspetto grafico, con un’attenzione particolare alla letteratura di genere (fantasy, horror e mistery per tutte le età) e all’ambientazione, intesa non come mero sfondo, ma come insieme di cultura, storia, arte, tradizioni e folklore, che rendono vivo e vitale un territorio.

Questi i primi libri in uscita: “I fuochi di Valencia”, urban fantasy di Elena Covani, ambientato a Valencia, nei giorni del carnevale di Las Fallas, ove si consuma una guerra per il controllo dell’evoluzione; “Venuti dal mare”, romanzo di Gianluca Malato, di genere fantasy/horror, una storia di terrore rivolta ai ragazzi e ambientata nella Sicilia di primo Novecento; infine le nuove edizioni di “L’ora del diavolo”, racconti fantastici di Alessio Del Debbio ispirati al folklore e alle leggende della Lucchesia e delle Alpi Apuane; “Il pastore di alberi”, favola ecologista di Luciana Volante, impreziosita da disegni realizzati dall’autrice che i bambini potranno colorare, infine “Oracoli”, racconti di Alessandra Leonardi sul tema del vaticinio, ambientati nella penisola italiana durante l’Antichità. 


Tutti i libri sono pubblicati in cartaceo e in digitale e distribuiti da Libro.co, in libreria e nei principali store online. Per informazioni ed aggiornamenti vi rimando ai siti indicati sotto ed alle rispettive pagine facebook
 

Associazione culturale “Nati per scrivere” 

Piazza Diaz 10 
55041, Camaiore (LU) 
Ricevono solo su appuntamento  


Contatti:

Sito associazione Nati per scrivere

Sito NPS Edizioni
Pagina Facebook associazione Nati per scrivere 
Pagina Facebook NPS Edizioni

lunedì 20 gennaio 2020

Info di Servizio

Eccomi tornata, per fare sapere agli amici Blogger, come vanno le mie cose in questi giorni, dopo l'intervento di venerdì 17 gennaio.

Per fortuna non è stato un grosso intervento ed è stato anche di breve durata, motivo per cui anche l'anestesia vera, non locale, una sedazione, non ha avuto ripercussioni pesanti. 
Mi sono ripresa piuttosto presto e bene. 
Diciamo che le conseguenze post operatorie sono state poche ed abbastanza leggere. Ora come ora sto bene, anche se devo dirvi che sono un pochettino priva di forze. Ci vorrà qualche giorno per riprendermi del tutto. 
Un saluto a tutti gli amici e follower del Rifugio.
Buon lunedì e migliore nuova settimana appena iniziata.


Informazioni fonte immagini:
Immagini dragose entrambe dell'artista Anne Stokes Qui

martedì 14 gennaio 2020

Ogni Cielo ha il suo drago


Ogni Cielo ha il suo drago . . .
 

Rozari cosplay Facebook


Un drago tra i monti e la sua sovrannaturale padrona 
disegno da Christophe Vacher


Un drago d'argento in volo visto dal basso


Drago in volo - "Close to heaven" di Aliva Alcedo


Drago in volo


 Dragon music fan by elxi-ameyn on DeviantArt

"Il Drago è ovunque. Il Drago è in ogni cosa. Le sue squame brillano nella corteccia degli alberi. Il suo ruggire si sente nel vento. E la sua forcuta lingua colpisce come il fulmine."
(Dal film Excalibur)

"Le mie scaglie sono come scudi dieci volte più possenti, i miei denti sono spade, i miei artigli lance, lo schiocco della mia coda saetta, le mie ali uragano e il mio alito morte!!"
(J.R.R. Tolkien) 


"Stupirò i draghi
dalle puntute creste
guardandoli con occhi
di innata dolcezza".
(Lucia Lorenzon)


Il Drago volante o Lucertola volante è un'animale reale.
Eccovi alcune foto e diversi esemplari. 




(Lucertola Volante - Draco spilonotus) 

Questi rettili vivono In Asia (nelle foreste tropicali che vanno dall’India alle Filippine) vengono, chiamati Draco, e presentano una caratteristica senza eguali tra i sauri odierni, la capacità di planare da un albero all’altro grazie ad un paio di ali membranose. Questa peculiarità gli ha conferito il nome comune di “drago volante”.

Maggiori info sul drago/lucertola volante:
Fonte fotografie:

martedì 7 gennaio 2020

Trilogia della Principessa degli elfi

Rieccomi dopo le feste, tornata a presentarvi una serie di libri appartenenti alla trilogia della Principessa degli elfi di Licia Oliviero.

Vi presento una saga che ha attirato la mia attenzione ma che io non ho potuto leggere. Si tratta di una saga autopubblicata. La saga è composta da tre libri  "La Principessa degli Elfi" - "La Principessa degli Elfi - La Rivolta" - "La Principessa degli Elfi -. La Maledizione"

  
Titolo: La Principessa degli Elfi 
Autrice: Licia Oliviero 
Serie: Trilogia "La Principessa degli Elfi" ("La Principessa degli Elfi"; "La Principessa degli Elfi - La Rivolta"; "La Principessa degli Elfi - La Maledizione”) 
Genere: Fantasy/Epic Fantasy
Editore: StreetLib Self-Publishing
Pagine: 300 
ISBN ebook: 9786050320756 (edizione digitale, 07 settembre 2014) 
ISBN cartaceo: 9788892598379 (edizione cartacea, 30 giugno 2016) 
Prezzo ebook: 0,99 € 
Prezzo cartaceo: 13,99 € 
(15% di sconto sugli store Mondadori “Book on demand” e Ibs)
Formato: epub, mobi, cartaceo


Sinossi: 

Layra ha vissuto i primi dieci anni della sua vita completamente all’oscuro delle sue origini e del suo retaggio, consapevole solo di essere diversa da tutti gli altri, per il diadema azzurro che le cinge la fronte come un tatuaggio.
Quel simbolo la contraddistingue come Principessa degli Elfi della Luce e il suo destino è riscattare il suo popolo dalla tirannia degli Elfi Oscuri, che hanno usurpato il suo trono. Appena scopre la verità, tuttavia, è rapita dai demoni e, nonostante lei tenti più volte la fuga, solo quattro anni dopo ritrova la libertà. La prigionia l’ha marchiata e la sua fiducia nel prossimo è quasi scomparsa, eppure riuscirà a trovare l’amore e l’amicizia, che le resteranno accanto, sebbene il suo destino sia incerto, costellato di tradimenti, fughe e nemici potenti.
Un racconto magico capace di evocare le forze del Bene e del Male sovrane del destino di ognuno di noi






Sinossi: 
L’Oscurità sembra aver vinto ed eclissato la Luce.
Layra e Ally sono prigioniere e sfruttate dai loro nemici, mentre Anter è libero in un regno prostrato e in catene.
Catene che iniziano a cedere, forzate dagli Elfi della Luce ribelli che, sfuggiti ai rastrellamenti nemici, intendono combattere per riprendersi la propria patria.
Si avvicina una nuova battaglia: mettere al sicuro i prigionieri e le persone amate non è sufficiente, nascondersi non è più un’opzione valida, per quanto allettante possa sembrare.
La sfida è assolutamente impari, ma ciò che spinge Layra e i suoi alleati è l’amore per la propria casa, per la propria famiglia e per il proprio futuro, di gran lunga superiore alla sete di potere e vendetta.








Sinossi: 
È passato del tempo da quando gli Elfi della Luce hanno vinto la battaglia contro le forze dell’Oscurità e per loro la vita è tornata a scorrere serena e tranquilla, ma la pace non è destinata a durare.
Amos è determinato ad annientare coloro che lo hanno sconfitto, attuando una terribile vendetta: improvvisamente dal regno della Luce i bambini iniziano a sparire senza lasciare traccia.
Layra, Anter e Ally si troveranno di nuovo al centro della tempesta, stavolta nel regno degli Elfi Oscuri, lontani dai loro affetti e da chi possa offrire loro aiuto.
Siamo alla resa dei conti, ma sconfiggere Amos sembra impossibile finché la maledizione che lo lega a Layra è attiva, tuttavia non è l’unico ostacolo.
Fra alleati inaspettati e terribili segreti sepolti nel tempo, la Luce riuscirà a trionfare anche questa volta?

I libri sono disponibili in vendita nei maggiori store on-line tra cui:
Amazon, Mondadori, Ibs, StreetLib, Kobo, Goggle Play (Ebook)



Per contattare l'autrice e per eventuali approfondimenti :
La Principessa degli Elfi, Sito Ufficiale
Pagina Facebook Autrice                                 Goodreads 

giovedì 2 gennaio 2020

Buon Mese di gennaio.




Il giorno più corto è passato, e qualunque intemperia ci porti il mese di gennaio e febbraio, almeno notiamo che le giornate si allungano. Minuto per minuto si allungano là fuori. Ci vogliono alcune settimane prima che ci si renda conto del cambiamento. È impercettibile come la crescita di un bambino, giorno dopo giorno, fino a quando arriva il momento in cui, con una specie di felice sorpresa, ci rendiamo conto che siamo in grado di stare fuori casa al crepuscolo per un altro quarto d’ora prezioso. 


(Vita Sackville-West)



(Da Canto del destino di Giorgio Vigolo (1894-1983) vi riporto un’altra poesia dedicata al primo mese dell'anno, gennaio, una poesia piena di vento e di movimento)



Dopo la notte di diluvio il limpido
vento di tramontana
fa miracoli sulle facciate
delle case specchiandovi nei foschi
intonachi il lampo dei boschi
risorti nel turchino degli sfondi.

Cantano le montagne attraversate
dal gran respiro; e dal fondo dei borri
il soffio di rovaio
leva odori di funghi di castagno.
I cavalli galoppano
sopra vie di diamante
e fumano dal manto sauro e baio;
nell'arco delle grotte
gioiellate di ghiaccio
è santo il mio gennaio.




Un Saluto, Amici e Followers del Rifugio e Buon mese di gennaio a tutti voi !

martedì 31 dicembre 2019

Buon Anno Nuovo - Benvenuto 2020 !


Anche questo 2019 è giunto alla sua fine, a breve saluteremo l'anno nuovo. 
Benvenuto 2020 !


Addio 2019 e Benvenuto 2020 - Che l'anno nuovo vi possa portare serenità, allegria, felicità e tante novità positive.

Anche quest'anno vi pego di usare il cervello e riflettere, invece di usare i botti che possono fare del male a molti animali, ed in alcuni casi giungono fino ad ucciderli. 

No ai Botti di Capodanno, inulili, costosi e spesso anche pericolosi. 
Per festeggiare non sono necessari. Si all'uso del cervello !







giovedì 19 dicembre 2019

Buon Natale !

  
Auguri a tutti Amici e Follower del Rifugio. 
Buon Natale e Felice Anno Nuovo !

Sull’albero di Natale

Sul ramo più alto
vicino alla stella
c’è un passero vero
che cinguetta e saltella.
Ha visto dal davanzale
quest’albero fatato:
la finestra era aperta,
con un frullo è volato
sul ramo più alto,
proprio accanto alla stella,
il passero vero
che cinguetta e saltella.
Fuori fa freddo
non lo cacciate via
è l’ospite di Natale
vi metterà allegria.
Di tutta la vostra festa
una briciola gli basterà,
sulla tovaglia rossa
un poco passeggerà,
poi tornerà al suo ramo,
vicino alla sua stella,
il passero vero
che cinguetta e saltella


(Gianni Rodari) 


Drago Natale di Anne Stokes


Bellissimo drago Natale di Paolo Barbieri . . .



Il Drago delle nevi  



Fiocco di neve con drago

Queste adorabili palline per decorare l'albero di Natale le ho trovate insieme ad altre molto dragose sul sito Casteldrake.com
Se passate a fare un giro ne troverete di molto carine. 


Auguro a tutti voi un Natale sereno e delle festività rilassanti. 
Felice Anno Nuovo e tante belle novità.

mercoledì 18 dicembre 2019

A Natale non distogliere lo sguardo

Le nostre foreste, continuano a bruciare . . .
A Natale non distogliere lo sguardo



Le foreste sono la nostra vita, la nostra aria, olte che l'unico posto dove possono sopravvivere molti animali. Dobbiamo aiutare a fermare questo orrore che continua nel silenzio di quasi tutti. Quest'anno più di tutti gli altri anni, sono stati capaci di distruggere quantità immani di foresta per i loro interessi economici ed ucciso col fuoco un sacco di poveri animali, in Amazonia, in Australia, in California, in Siberia, Alaska, Groenlandia, in Russia, in Canada  solo per dirvi quello di cui sono a conoscenza io.

Per approfondimenti Incendi nel mondo 2019

Dobbiamo aiutare tutti insieme le associazioni ecologiste che lottano per la Terra e per la sopravvivenza degli Alberi e degli animali.