martedì 8 ottobre 2019

Il Ritorno di Paolo Barbieri a Milano . . . .

Eccomi tornata a voi, Amici del Rifugio, mi spiace essere tornata così tardi, ma ancora una volta ho avuto dei problemi in settembre. Con il mio braccio più che con la schiena e mia madre è stata poco bene. Appena riuscirò continuerò a breve con le mie recensioni.
Ora stò facendo per la seconda volta fisioterapia, per rafforzare i muscoli di braccia e schiena.

Tuttavia in questo quadro negativo ho avuto, un momento di felicità inaspettata. Ieri Paolo Barbieri è infatti tornato a Milano, alla Sormani per presentare il suo ultimo nato.

Naturalmente io ero lì !









Paolo è infatti tornato a Milano per presentare insieme a Luca Crovi il suo ultimo nato "Draghi, Dirigibili e Mongolfiere - C'era una Volta a Milano", Si tratta di un bel racconto scritto da Luca Crovi, Ambientato nel 1928 dove troviamo Il generale Umberto Nobile che dopo essere decollato da Baggio con il dirigibile Italia diretto con il suo equipaggio al Polo Nord, effettua un giro di ricognizione sopra Milano e rimane affascinato dal paesaggio da favola che gli si presenta davanti agli occhi.

La presentazione è stata alla Biblioteca Sormani, nella Sala del Grechetto dove sono anche esposti fino all' 11 Ottobre (solo nel pomeriggio - almeno così mi hanno detto in Sormani) anche i disegni che Barbieri ha creato per questo bel racconto dove ha reinventato una Milano mitica, dove vivono draghi e volano Dirigibili e Mongolfiere, insomma una Milano fantastica un pò Steampunk.
Questi sotto sono alcuni dei disegni esposti in Sormani.
Bellissimi come sempre e molto magici.






Come al solito tutti i disegni di Barbieri sono bellissimi, e vivi, ma alcuni tra questi, sono i miei preferiti. In particolare questi due. Quello sopra questo testo con un drago appollaiato sulla Torre del Castello Sforzesco e quello sotto dove un drago nuota in mare, quello dei Navigli, con un piccolo aereo bi-ala/bi-plano che gli volta sopra.







Questi ed alcuni altri disegni di Paolo Barbieri rimarranno esposti nell'anticamera della Sala del Grechetto della Biblioteca Sormani fino a venerdì 11 Ottobre 2019.





Durante la presentazione ci sono stati anche tre intervalli musicali ad opera di Stefano Covri che suonando una chitarra ha cantato tre canzoni su Milano, tre canzoni che per me hanno reppresentato altrettante polaroid di una Milano passata, ma per qualche verso ancora attuale.



Sinossi:

Milano 15 aprile 1928, ore 1.55. Il generale Umberto Nobile decolla da Baggio con il dirigibile Italia diretto con il suo equipaggio al Polo Nord. Prima di lasciare la città, effettua un giro di ricognizione che gli permette di ammirare un paesaggio da favola: l'idroscalo con i suoi idrovolanti, la basilica di Sant'Ambrogio con accanto la Colonna del Diavolo, l'Arena Civica dove navigavano le gondole e ascendevano le mongolfiere e i navigli con i loro barconi carichi di merci e densi di nebbia, quella stessa nebbia che secondo antiche leggende era creata dal fiato dei Draghi... Uno sguardo incantato su Milano che permette a Nobile di scoprirne l'anima insieme al suo cane Titina che gli fa compagnia durante il viaggio. Il senso di meraviglia del racconto di Luca Crovi è accompagnato dalle illustrazioni di Paolo Barbieri che dipingono una Milano fantastica e misteriosa, magica e persino steampunk. E il duomo di notte appare a Umberto Nobile come a Mark Twain «un incantevole e fiabesco cristallo di ghiaccio che potrebbe svanire in un istante».

Io avevo già comprato questo libricino e mi è molto piaciuto il racconto di Luca Crovi che tra l'altro è anche un bel omaggio alla mia Milano.



E' stata una bella presentazione, con sottofondo musicale compreso. Ringrazio un'altra volta Paolo Barbieri per la sua gentilezza e per i tre bellissimi autografi che mi ha lasciato su altrettanti suoi libri, tra quelli in mie mani.


Paolo mi ha anche fatto sapere in anteprima che quest'anno sarà di nuovo prsente a Milano per BookCity 2019 dove presenterà un'altra volta "Draghi, Dirigibili e Mongolfiere - C'era una Volta a Milano"
Quest'anno Paolo Barbieri ha a breve  in uscita un'altro bellissimo libro draghesco edito da Lo Scarabeo Tarot "StarDragons" un'altro dragosissimo Libro di disegni. Questa volta i draghi rappresenteranno altrettante Costellazioni.


Il nuovo libro sarà disponibile in anteprima a Lucca Comics & Games 2019, presso gli stand Scarabeo CAR244 (pad.Carducci/Games) e NAP300 (pad. Napoleone).
STARDRAGONS sarà disponibile anche in tutte le librerie e store online a partire dal 07 novembre 2019!

Sinossi:

 
Andromeda, Pegaso, Perseo, Orione, Orsa Maggiore e tante altre costellazioni si trasformano in Draghi straordinari.
Altair, Sirio, Vega, Antares, Aldebaran e molte altre delle stelle principali delle costellazioni più conosciute, prendono forma nei guerrieri, nei cavalieri e nelle creature che accompagnano i Draghi.

Un libro in cui la magia del fantastico plasma il mistero e la meraviglia del cosmo in un percorso tra matite e colori, attraverso 56 illustrazioni.
Il mito accarezza la leggenda e il fantasy si fonde con la scienza in un viaggio che, chissà, magari vi porterà alla seconda stella a destra per poi andare dritti fino al mattino.


Ho passato proprio una bella serata in Sormani. Inoltre, visto che il mio disegnatore preferito pare abbia intenzione di tornare a breve nella mia Milano, a presto Paolo.
Un saluto a tutti voi, Amici e Follower del Rifugio, mi scuso se ultimamente non ho trovato tempo per passare da voi, amici blogger, ma lo farò sicuramente nei prossimi giorni, appena riesco.
Buona nuova settimana e migliore mese di Ottobre a voi. 

Fonti Fotografie:
A parte la prima foto, quella della Biblioteca Sormani, Esterno che è di Ken Kaminesky, le altre sono tutte foto mie, fatte con il mio iPhone7, purtroppo quelle della presentazione sono un pò buie, visto che il flash non è bastato in quell'ambiente un pò scuretto.
Le foto delle Cover del Libri di Paolo Barbieri ovviamente sono di Paolo.
P.S. Mi piace moltissimo la Cover di StarDragons. 
Su Facebook sul profilo personale di Paolo Barbieri e su Paolo Barbieri Art è stata postata una bellissima gif della stessa cover dove il fuoco del drago brucia davvero. 

18 commenti:

  1. Cara Raffaela, è sempre un piacere passare da te per vedere tante cose di fantasia!!!
    Ciao e buon pomeriggio con un forte abbraccio e un sorriso:-)
    Tomaso 

    RispondiElimina
  2. Ciao caro Tomaso, grazie del tuo passaggio e del tuo bel commento. Anche a me piace visitare il tuo bel blog, appena ce la faccio passerò a trovarti ! Buon pomeriggio.

    RispondiElimina
  3. Una bella esperienza tra mito, fantasia e suggestioni arcaiche. Grazie per questo post che fa sognare e per queste immagini che accendono la fantasia di una Milano da scoprire. In bocca al lupo per la salute tua e di tua mamma. A presto.
    sinforosa

    RispondiElimina
  4. Hai passato proprio una bella serata , alla libreria Sormani !! Le immagini sono bellissime e molto fantasiose. Che bello immaginare una Milano fantastica, magica e misteriosa, molto diversa da quella che conosciamo. Ti auguro di stare bene, anch'io ho avuto problemi con la schiena e, ora, sto facendo delle iniezioni per vedere di far passare i dolori. Auguri anche per la tua mamma. Saluti cari.

    RispondiElimina
  5. Wow che disegni, sono favolosi!!! Immagino sia stato un bel momento per te.
    Un ricco post che ho visto con piacere, grazie.
    Un saluto a te e un augurio per i tuoi vari problemi.
    Stefania

    RispondiElimina
  6. I disegni sono davvero molto molto belli, anche se lo steampunk è un qualcosa che non proprio è nelle mie corde.
    Ma sai che il drago sulla torre... mi ha ricordato un disegno analogo visto qualche anno fa in Berserk?
    Te lo mostro:
    https://vignette.wikia.nocookie.net/berserk/images/0/0b/Dragons.JPG/revision/latest?cb=20100914235512 :)

    Moz-

    RispondiElimina
  7. Che meraviglia di disegni!!! Paolo Barbieri è bravissimo. Anche io ho alcuni sui libri. I dirigibili e le mongolfiere, poi, hanno un fascino particolare. Questo lo inserisco nella mia wishlist. 😊

    RispondiElimina
  8. Immagini bellissime, deve essere stata proprio una piacevolissima serata

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Verissimo Daniele è stata proprio una piacevolissima ed insolita serata. Grazie per essere passato

      Elimina
  9. Ciao Amici grazie per essere passati a trovarmi. Moz bello il drago di Berserk, grazie per avermi mandato il link, io penso però che quello di Barbieri sia ancora più bello (ha fatto una mediazione tra quella che è l'immagine antica ed iconografica dei draghi e quelli suoi più moderni) poi mi piace che sia sulla torre del Castello Sforzesco ! Lucia sicuramente vale la pena questo libretto, almeno dal mio punto di vista. Grazie Sinforosa, Mirtillo e Stefy per gli auguri. Contenta che vi sia piaciuto il post. Prima che esca "StarDragons" dovrei riuscire a fare un post per presentare meglio il nuovo nato di Barbieri con i draghi e le costellazioni

    RispondiElimina
  10. I disegni sono fantastici.
    Felice serata.

    RispondiElimina
  11. Bellissimi questi disegni, bacioni e buona serata.

    RispondiElimina
  12. Ciaooo, io e te vci rincorriamo con le terapie.... Mi fa piacere risentirti anche se non ci siamo perse. Bellissimi i disegni sai che adoro i draghi. Tengo presente questo autore penso che mi piacerà.
    Un forte abbraccio carissima amica, buona serata e proseguimento di settimana anzi siamo quasi alla fine.... Bacioni.

    RispondiElimina
  13. que imagenes mas bonitas y que bien que pudieras acudir a su presentacion; espero que los problemas de salud desaparezcan; pasar por tu blog es siempre un placer y un viaje a la fantasia;un besito y feliz fin de semana. maria:)

    RispondiElimina
  14. Bentornata e tanti baci!!

    https://nettaredimiele.blogspot.com

    RispondiElimina
  15. Ma, ma, ma... cioè, Paolo Barbieri + draghi + Milano + atmosfere steampunk??? WOW, adoro!!! Stupendo! E chissà che bella dev'essere stata la presentazione...

    RispondiElimina
  16. ogni omaggio alla nostra Milano è tanta roba

    RispondiElimina