lunedì 2 maggio 2016

Beltane

Siamo nel periodo di Beltane, una antica festività celtica che viene a trovarsi proprio a metà tra la primavera e l'inizio dell'estate.




Beltane o Beltaine (dal gaelico irlandese Bealtaine o dal gaelico scozzese Bealltuinn; entrambi dall'antico irlandese Beletene, "fuoco luminoso") è un'antica festa pagana gaelica che si celebra attorno al 1º maggio. "Bealtaine" (pronuncia IPA /ˈbʲɑlˠ.t̪ˠə.n̪ʲə/) è anche il nome del mese di maggio in irlandese ed è anche tradizionalmente il primo giorno di primavera in Irlanda. È il giorno situato a metà fra l'equinozio di primavera ed il solstizio estivo, astronomicamente il giorno corretto è il 5 maggio.
Fonti gaeliche del X secolo affermano che i druidi accendevano dei falò sulla cima dei colli e che vi conducevano attraverso il bestiame del villaggio per purificarlo ed in segno di buon augurio. Anche le persone attraversavano i fuochi, allo stesso scopo. L'usanza persistette attraverso i secoli e dopo la cristianizzazione (i popolani sostituirono i druidi nell'accendere i fuochi), fino agli anni cinquanta. La celebrazione sopravvive ancora oggi in alcuni luoghi, dove principalmente le persone vengono fatte passare attraverso i fuochi. Una celebrazione di Beltane si tiene ogni anno la notte del 30 aprile a Calton Hill, presso Edimburgo (Scozia), a cui partecipano circa 15.000 persone.
Beltane è una festività prettamente britannica e irlandese, non estesa a tutti i popoli celtici, dato che i Gallesi, i Bretoni ed i Galli non celebravano questa ricorrenza.


Neopaganesimo

Nel DruidismoBeltane indica una delle otto festività legate al ciclo delle stagioni. Nella Wicca Beltane o Beltaine indica uno degli otto sabbat, celebrato il 1º maggio. Anche se la festività riprende alcuni aspetti della festa gaelica (come i falò), sembra più legata alla celebrazione germanica di Calendimaggio, sia per il significato di festa della fertilità che per i rituali (come la danza attorno a un palo ornato di fiori e stringhe, di cui ogni danzatore tiene un'estremità). Beltaine è celebrato con una rappresentazione rituale del rapporto fra il Dio e la Dea.

Beltane è un momento in cui le energie della luce e della vita si manifestano nel loro aspetto più gioioso e trionfale. 
Questo è un tempo in cui celebriamo il ritorno dell'estate e della fertilità, periodo di scampagnate e feste all'aperto. 
E' un periodo dell'anno in cui di solito ci sentiamo fisicamente bene, in cui i nostri bioritmi si sono adattati alle accresciute ore di luce e ci siamo lasciati alle spalle i momenti critici della fine dell'inverno e dell'inizio della primavera. 
Quindi è il momento adatto per operare, per condurre a realizzazione le cose che ci siamo prefissati di compiere. 
Anche psicologicamente i nostri pensieri si volgono all'esterno, per fare e operare. 
Questa estroversione stagionale fa sì che questa sia un'epoca propizia ai nuovi
amori e alle nuove amicizie, come anche al rafforzamento delle relazioni già esistenti. 

Colori di Beltane

Questo é un momento in cui la terra é rigogliosa e verde come l’erba nuova e alberi che si risvegliano dopo il lungo sonno invernale, perció usate molto verde, i colori brillanti dei fiori - il giallo dei narcisi e dei denti di leone, il viola dei lillá, il blu di un cielo di primavera o di un uovo di pettirosso. Scegliete uno o piú di questi colori per decorare il vostro altare con tovaglie, candele, nastri colorati e tutto quanto la vostra fantasia vi suggerisce.


I simboli di Beltane
Il periodo di Beltane é il momento in cui, in quasi tutte le tradizioni religiose, l’energia maschile del Dio é al suo massimo grado di potenza, spesso raffigurata con diversi simboli maschili. Altri simboli dell’energia fecondante sono corna,bastonighiande e semi
Il simbolo di Maggio piú conosciuto e forse anche più antico al mondo é l’Albero di Maggio, un grande palo alla cui sommitá sono legati dei nastri, simbolo dell’albero cosmico o Asse che regge l’Universo unendo Cielo e Terra. 
E' collegato a questa festività per i motivi detti sopra l'antico Dio Celtico Cernunnos, il Dio cornuto.



Beltane é anche il momento di massima feconditá del grembo della Dea Madre. Lei é la terra, calda e accogliente dei semi che attende che crescano in lei.

La cosa migliore é fare in modo che il maschile e il femminile si compenetrino, come i semi in una coppa, oppure una statua con il dio e la dea abbracciati, fiori e nastri sull’Albero di maggio. Qualsiasi elemento circolare, come una corona di fiori o un anello, puó essere usato per rappresentare la Dea.




Fiori e Feiries

Come detto Beltane é il momento in cui la terra si risveglia, secondo molte tradizioni i regni della natura sono regolati e protetti dai Feiries, esseri fatati che in primavera sono particolarmente indaffarati.
La tradizione vuole che i Feiries proteggano e portino buona fortuna alla casa o il giardino che li ospita, e onora. Se volete tener fede a questa tradizione inserite nell’altare e in casa fiori freschi in vasi o raccolti in corone. In alcune parti dell’Inghilterra e l’Irlanda é usanza preparare delle offerte dolciarie per i Feiries domestici come le Frittelle al Miele.

Il Festival del Fuoco
Beltane é una delle quattro feste del fuoco ed é costume popolare tinere un faló all’aperto attorno al quale si eseguono danze, in altre tradizioni i partecipanti saltano sui fuochi durante la festa.
Tuttavia, in epoca moderna il faló puó essere poco pratico persino per chi ha a disposizione uno spazio aperto (ad esempio per accenderlo spesso bisogna richiedere dei permessi) perció potete giovarvi del fuoco mediante l’uso di candele o calderoni.


12 commenti:

  1. Leggo con interesse, dato che me ne intendo poco di queste cose. Le immagini son sempre molto belle. Un saluto

    RispondiElimina
  2. Non ho la pazienza nella ricerca ma queste storie mi sono sempre piaciute ed ora grazie a te le ho a portata di mano. Grazie ancora e buona giornata.

    RispondiElimina
  3. Mi sono sempre paciuti questi racconti celtici e non solo ma ho poca pazienza per la ricerca ed ora grazie a te li ho a portata di mano. Buona giornata bacio.

    RispondiElimina
  4. Grazie care amiche Edvige e Mirtillo - Buona giornata ottima settimana e migliore mese di maggio
    Grazie per essere passate al Rifugio e per i vostri commenti
    Contenta che vi piacciano i post Beltane è una antica festività tra la primavera e l'Estate di origine celtica e mi piace moltissimo :-) <3

    RispondiElimina
  5. Uh, sai che non conoscevo questa festa? Anche se il nome non mi suona nuovissimo. Probabilmente la avrò sentita nominare e non me ne ricordavo!!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie per essere passata Ilenia e buona domenica

      Elimina
  6. Bell'articolo e stupende immagini di Cernunnos <3

    RispondiElimina
  7. Adoro le feste celtiche, e le rievocazioni che vengono create. Quando non sono invase da bancarelle di cibi siciliani e prodotti Avon (mi stanno simpatici entrambi, ma non hanno nulla a che vedere col mondo celtico) sono davvero piacevoli!

    L’angolo della casalinga, ricette veloci e facili

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie anche a te Monica per il tuo passaggio e commento.
      Sicuramente il cibo siciliano ed i prodotti Avano non hanno nulal a che fare con le feste celticche, non riesco nemmeno a capire come abbiano potuto pensare un'accostamento del genere ;-) Buona domenica pomeriggio

      Elimina
  8. Ciao cara Arwen, bellissimo articolo, molto interessante! :)
    Ho visto solo ora il tuo commento sul mio blog, ma ho immediatamente ricambiato il voto! Grazie mille!
    A presto, buona serata!

    RispondiElimina
  9. Grazie a voi Miriam ed Irene per la visita e l'apprezzamento
    Un saluto e buon mese di maggio :-) <3

    RispondiElimina
  10. P:S. Grazie mille anche per il Voto in Net Parade Irene
    Buon Venerdì ed ottimo fine settimana a tutti :-)

    RispondiElimina